Chirurgia dell’obesità Milano

Chirurgia bariatrica Milano
28 Novembre 2019
Chirurgia dell’obesità Correzzana
29 Novembre 2019

L’obesità è una malattia e come tale va curata. La chirurgia dell’obesità o chirurgia bariatrica sta crescendo; nel senso che gli interventi bariatrici, anno dopo anno, aumentano. Questo significa che servizi come Chirurgia dell’obesità Milano della Dottoressa Laura Torselli sono sempre più cercati per trovare soluzioni valide.

Chirurgia dell’obesità Milano, la dottoressa Laura Torselli

La Dottoressa Laura Torselli vanta un palmares di tutto rispetto, laureata in medicina nel 2001 presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, successivamente si è specializzata in Chirurgia Generale nel 2007 presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca col massimo dei voti e lode. Diplomata in Nutrizione Artificiale “SINPE” nel 2002 e in ecografia di base ed interventistica “SIUMB” nel 2005, vanta due master, uno in laparoscopia Avanzata e uno in chirurgia Bariatrica “ACOI-SICOB.

La Dottoressa Torselli predilige l’approccio in cui “Il tempo di comunicazione tra medico e paziente costituisce tempo di cura”. L’attenzione verso i pazienti è globale per poter individuare il miglior progetto terapeutico chirurgico, adatto all’unicità della persona. Investire energie nell’ascolto attivo è la base per un rapporto di fiducia reciproca, principio fondamentale del rapporto medico-paziente, che caratterizza l’esercizio della professione medica.

La Dottoressa Torselli si occupa di:

Dieta ChetogenicaChirurgia Bariatrica
ProctologiaEmorroidi
ColecistiteChirurgia Generale
Ragadi analiAnoscopia
Chirurgia AddominaleFistole
Ernia InguinaleDiverticolosi

Mettiti in contatto con la Dott.ssa Laura Torselli +39 338 92 63 586

 

Chirurgia dell’obesità cos’è?

Chirurgia dell'obesità Milano

La chirurgia dell’obesità è l’ultima risorsa quando tutti gli altri tentativi di perdita di peso sono falliti, purtroppo oltre a questo è anche l’unico modo per porre rimedio ai rischi per la salute associati all’obesità patologica. Diabete, malattie cardiache, ipertensione, apnea notturna, artrite e ridotta mobilità e aspettativa di vita; sono i rischi che corre un obeso. Quando si definisce obesa una persone?

I Parametri dell’obesità!

Calcolo dell’indice di massa corporea

Esistono vari modi per classificare il grado di sovrappeso e obesità. Un metodo popolare e semplice è l’indice di massa corporea (BMI). Attenzione, questo dovrebbe essere considerato solo come una guida.

Per calcolare il tuo indice di massa corporea, dividi il peso in chilogrammi (kg) per l’altezza in metri quadrati (m2).

La cifra risultante è il tuo indice di massa corporea. Una persona con un BMI di 40 o più ha un rischio molto più elevato di soffrire di disturbi legati all’obesità, come diabete, mobilità ridotta o ipertensione.

Le categorie sono:

  • Meno di 20 – sottopeso
  • Tra:
    • 20 a 25 – intervallo di peso normale
    • 25-30 – sovrappeso
    • 30 a 40 – obeso
    • 40-50 – morbosamente obeso
  • Più di 50 – super obeso.

Ad esempio, se il peso fosse 110 kg per un’altezza di 1,55 m, il calcolo dell’indice di massa corporea sarebbe:

  • Calcolare la tua altezza in metri quadrati (1,55 mx 1,55 m = 2,4 m)
  • Dividendo il peso per l’altezza in metri quadrati (110 kg 2,4 m = 45,8)

Il tuo indice di massa corporea sarebbe 45.8.

 

Chirurgia dell’obesità tutte le fasi

Chirurgia dell'obesità Milano

Premessa la chirurgia dell’obesità può offrire una rapida perdita di peso ma, per avere successo, deve essere accompagnata da sane abitudini alimentari ed esercizio fisico regolare. Quando si incomincia un percorso per la riduzione del peso con la chirurgia dell’obesità?

1. Il primo passo!

Individuare il grado di obesità è la prima cosa, come abbiamo visto prima, da 30 in su di indice di massa corporea si è in una condizione di obesità ma tale condizione, già difficile di per sé, può essere peggiore, con l’indice che supera i 50.  40 Chi arriva in queste situazioni ha fallito tutti i tentativi di dieta ed esercizio fisico. L’intervento, che deve essere valutato da un team di esperti, deve considerare i rischi e i benefici di tale operazione e il paziente deve essere informato e motivato.

2. Secondo passo!

Visita chirurgia dell’obesità Milano, questo rappresenta il punto di svolta. Una visita chirurgica è l’atto indispensabile per accedere ad un percorso di diagnosi e cura, che studia il paziente nella sua complessità, ottenendo una valutazione globale che permette di scegliere il miglior intervento possibile, ritagliato “su misura” su ogni paziente.

Prima di essere abilitati a questo tipo d’intervento bisogna superare un ampio processo di screening. La valutazione viene realizzata da un team di specialisti: Chirurgo, Endocrinologo, Nutrizionista, Psicologo e dietista.

Oltre a questo bisogna essere disposti a fare cambiamenti permanenti per condurre uno stile di vita più sano. Questo significa monitoraggio dell’alimentazione, del stile di vita, del comportamento e delle condizioni mediche.

Nei casi di obesità severa e dove non sia possibile intervenire con la chirurgia bariatrica, viene praticato ambulatorialmente il palloncino intragastrico che, posizionato nello stomaco, fa percepire al paziente un senso di sazietà, anche con modeste quantità di cibo.

3. Terzo passo

L’Intervento della chirurgia dell’obesità! La maggior parte dei pazienti obesi passa alla chirurgia  dopo un periodo di valutazione e di follow-up volto a valutarne lo stato di salute e il grado di motivazione. In questo periodo il Chirurgo valuta anche la tecnica da utilizzare durante l’intervento, ne esistono differenti, le più conosciute sono la sleeve gastrectomy, il bendaggio gastrico e il bypass gastrico ad esempio. La scelta del tipo di tecnica da utilizzare dipende molto dalle condizioni del paziente.

4. Quarto passo

Il follow-up dell’intervento è molto importante e non riguarda solo l’operazione in se! Dopo l’operazione, sono necessari dei controlli periodici con: il dietologo, il dietista, lo psicologo e il chirurgo bariatrico. Questi controlli si susseguono a un mese di distanza dall’intervento, tre, sei mesi e poi dopo un anno. I controlli sono fondamentali per monitorare lo stato di salute del paziente e permette di ottenere i risultati migliori nel tempo.

 

Conclusioni

Il servizio di Chirurgia dell’obesità Milano della Dottoressa Laura Torselli, inizia con una prima vista, nella quale verrà analizzata la situazione del paziente a 360°, con verifiche per stabilire l’eventuale idoneità al percorso di cura e all’intervento.

La prima visita è fondamentale perché le soluzioni chirurgiche sono differenti e solo grazie ad essa e agli esami di accertamento si è in grado di stabilire quella migliore per il paziente.

Se siete interessati ad approfondire il tema sulla chirurgia Bariatrica con la Dottoressa Torselli, troverete un’assistenza completa per raggiungere gli obiettivi di peso, nel rispetto delle linee guida nazionali e internazionali ed al meglio delle attuali conoscenze scientifiche.

Richiedi un consulto alla Dott.ssa +39 338 92 63 586

CHIAMA ORA
Whatsapp
Telefono
Gallery